Fregola ai ceci e finocchietto selvatico, secondo la ricetta de L'Essenza

Questo fine settimana, insieme a mio marito Maurizio e ai miei cani Babina e Bomber, siamo stati ospitati da Marina, Valeria e Sante a "L'Essenza", in provincia di Nuoro. 
E' un'oasi sensoriale, un angolo di mondo fuori dalla nostra abituale quotidianità, dove i sensi si riequilibrano stando a contatto con la natura che ti inebria con i suoi sapori, i suoi profumi e la sua musica. Qui gli ospiti hanno a disposizione quattro camere, ognuna con un colore differente e associato ad un'essenza. Noi abbiamo soggiornato in quella viola, al profumo di lavanda. 


Vi racconto la prima tappa della mia esperienza attraverso una ricetta di Marina, per iniziare il nostro viaggio soddisfando il gusto

Siamo arrivati di pomeriggio e abbiamo passeggiato per la campagna insieme a Marina e a Valeria per conoscere il loro "giardino". Abbiamo raccolto insieme il finocchietto selvatico per preparare la zuppa per la cena e dei ramoscelli per comporre una ghirlanda natalizia con i soli prodotti offerti dalla loro terra. Il tintinnio dei campanacci delle pecore, di rientro dai pascoli, ci ha tenuto compagnia. Al rientro in casa, il tepore del camino e la dolcezza di un gattino che ci spiava da dietro la finestra. 

































Per preparare la zuppa di


finocchietto e ceci:

Far appassire l'aglio, il peperoncino e la parte più grossa del finocchietto in olio evo diluito con un pò di acqua.
Aggiungere poi i ceci, lessati precedentemente, assieme all'acqua di cottura.
Una volta che l'acqua della zuppa bolle si può aggiungere della pasta o della fregola oppure scegliere di lasciare la zuppa senza carboidrati.
Se si sceglie di aggiungere la fregola, o la pasta, la si cucina nella zuppa e quando questa comincia ad asciugarsi, si aggiunge gradualmente acqua bollente finchè la fregola non è perfettamente cotta.
Marina l'ha servita su una terrina con i crostini di pane sul fondo.











Nei prossimi post le foto del giardino e degli interni 

Buonanotte!